La diffusione dell’olio di cbd può aiutare ad alleviare il dolore nelle persone affette da cancro ai polmoni

Imparare

Il cannabidiolo, noto anche come CBD, è uno dei 113 composti chimici presenti nella marijuana e costituisce il 40% dell’estratto della pianta. A differenza del componente chimico THC, che dà ai fumatori una sensazione di “sballo”, il cannabidiolo è un componente non psicoattivo della cannabis, quindi l’umore delle persone che ne fanno uso non cambia. Tuttavia, secondo la ricerca medica, la diffusione dell’olio di CBD può essere molto utile per alleviare alcuni dei sintomi del cancro ai polmoni, come il dolore e la nausea, che possono essere estremamente angoscianti.

Contents
  1. Che cosa causa il cancro ai polmoni?
  2. Benefici dell’olio di CBD per i pazienti affetti da cancro ai polmoni Le persone che lottano contro il cancro ai polmoni sembrano essere quelle che beneficiano maggiormente delle proprietà antidolorifiche del comune olio di CBD. Nel 2019, uno studio incentrato su un uomo di 81 anni affetto da cancro ai polmoni ha rivelato che l’olio di CBD ha svolto un ruolo significativo nel ridurre le dimensioni dei suoi tumori. Sebbene si tratti di uno studio singolo, esso fornisce importanti informazioni sull’effetto dell’olio di CBD sulla crescita tumorale nei pazienti affetti da cancro ai polmoni e un punto di partenza per ulteriori ricerche mediche. Se una persona ha un cancro ai polmoni dovuto all’esposizione all’amianto o al fumo, l’olio di CBD può anche essere estremamente efficace per combattere il dolore e alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia, come stanchezza, nausea, mal di testa e dolore ai nervi. Come usare l’olio di CBD se si sta combattendo il cancro ai polmoni Se si soffre di cancro ai polmoni e si decide di usare l’olio di CBD per alleviare il dolore, è necessario innanzitutto un dispositivo per diffonderlo. I diffusori di olio sono ampiamente disponibili per l’acquisto. I prezzi variano a seconda della tecnologia utilizzata. Diffondono l’olio di CBD nell’aria sotto forma di vapore sottile, in modo da poterlo inalare. Diffondendo alcune gocce di olio di CBD nell’acqua e permettendo al vapore di entrare nel corpo attraverso il sistema respiratorio, i pazienti affetti da cancro ai polmoni noteranno una significativa riduzione dei livelli di dolore. Cosa dicono i pazienti affetti da cancro ai polmoni della diffusione dell’olio di CBD? Dato che l’uso dell’olio di CBD per gestire il dolore da cancro ai polmoni sta diventando sempre più popolare, abbiamo chiesto a Michelle D., 64 anni, di raccontarci la sua esperienza con l’olio di CBD. “Soffro di cancro ai polmoni non a piccole cellule da oltre un anno. La causa della mia diagnosi era l’amianto. Negli anni ’70 ho lavorato in una fabbrica tessile e sono stata esposta. Poco dopo aver scoperto di avere il cancro, ho deciso di provare il maggior numero possibile di trattamenti alternativi oltre alla chemioterapia. Tre mesi fa ho scoperto l’olio di CBD ed è francamente una delle migliori medicine alternative che ho trovato finora. Lo diffondo più volte alla settimana, di solito quando torno a casa dalla chemioterapia, e aiuta molto i miei sintomi. Il mio dolore è più tollerabile e la nausea è sparita” dice Michelle D. Chi è l’autore In qualità di associato agli acquisti presso l’Environmental Litigation Group, P.C., uno studio legale di Birmingham, Alabama, specializzato in controversie sull’esposizione a sostanze tossiche, Eddie Perry è responsabile dell’invio della corrispondenza ai clienti, della gestione dei rifornimenti, dell’esecuzione delle manutenzioni e delle visite in loco ai clienti che non possono recarsi di persona in ufficio per motivi di salute. Con oltre 15 anni di esperienza professionale, è stato anche testimone dei terribili effetti dell’esposizione professionale all’amianto nella sua famiglia. YouTube video: La diffusione dell’olio di CBD può aiutare ad alleviare il dolore nelle persone affette da cancro ai polmoni
  3. Benefici dell’olio di CBD per i pazienti affetti da cancro ai polmoni
  4. Come usare l’olio di CBD se si sta combattendo il cancro ai polmoni
  5. Cosa dicono i pazienti affetti da cancro ai polmoni della diffusione dell’olio di CBD?
  6. Chi è l’autore
  7. YouTube video: La diffusione dell’olio di CBD può aiutare ad alleviare il dolore nelle persone affette da cancro ai polmoni

Che cosa causa il cancro ai polmoni?

Sebbene la maggior parte dei pazienti inizi a combattere con la malattia a causa del fumo, alcuni sviluppano il cancro ai polmoni dopo l’esposizione all’amianto, un minerale cancerogeno presente in natura che ha costituito la base di molte occupazioni nell’ultimo secolo, come i calderai, gli operatori di centrali elettriche, i minatori di amianto, i lavoratori dei cantieri navali e i saldatori.

Dopo aver inalato microscopiche fibre di amianto, una persona non manifesta immediatamente alcun sintomo, ma il cancro ai polmoni può svilupparsi entro 15-35 anni, poiché il minerale provoca gradualmente infiammazioni e cicatrici dei tessuti. Alla fine, l’infiammazione e la cicatrizzazione dei tessuti porteranno allo sviluppo di tumori maligni in uno o in entrambi i polmoni.

Benefici dell’olio di CBD per i pazienti affetti da cancro ai polmoni

Le persone che lottano contro il cancro ai polmoni sembrano essere quelle che beneficiano maggiormente delle proprietà antidolorifiche del comune olio di CBD. Nel 2019, uno studio incentrato su un uomo di 81 anni affetto da cancro ai polmoni ha rivelato che l’olio di CBD ha svolto un ruolo significativo nel ridurre le dimensioni dei suoi tumori. Sebbene si tratti di uno studio singolo, esso fornisce importanti informazioni sull’effetto dell’olio di CBD sulla crescita tumorale nei pazienti affetti da cancro ai polmoni e un punto di partenza per ulteriori ricerche mediche.

Se una persona ha un cancro ai polmoni dovuto all’esposizione all’amianto o al fumo, l’olio di CBD può anche essere estremamente efficace per combattere il dolore e alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia, come stanchezza, nausea, mal di testa e dolore ai nervi.

Come usare l’olio di CBD se si sta combattendo il cancro ai polmoni

Se si soffre di cancro ai polmoni e si decide di usare l’olio di CBD per alleviare il dolore, è necessario innanzitutto un dispositivo per diffonderlo. I diffusori di olio sono ampiamente disponibili per l’acquisto. I prezzi variano a seconda della tecnologia utilizzata. Diffondono l’olio di CBD nell’aria sotto forma di vapore sottile, in modo da poterlo inalare.

Diffondendo alcune gocce di olio di CBD nell’acqua e permettendo al vapore di entrare nel corpo attraverso il sistema respiratorio, i pazienti affetti da cancro ai polmoni noteranno una significativa riduzione dei livelli di dolore.

Cosa dicono i pazienti affetti da cancro ai polmoni della diffusione dell’olio di CBD?

Dato che l’uso dell’olio di CBD per gestire il dolore da cancro ai polmoni sta diventando sempre più popolare, abbiamo chiesto a Michelle D., 64 anni, di raccontarci la sua esperienza con l’olio di CBD.

“Soffro di cancro ai polmoni non a piccole cellule da oltre un anno. La causa della mia diagnosi era l’amianto. Negli anni ’70 ho lavorato in una fabbrica tessile e sono stata esposta. Poco dopo aver scoperto di avere il cancro, ho deciso di provare il maggior numero possibile di trattamenti alternativi oltre alla chemioterapia. Tre mesi fa ho scoperto l’olio di CBD ed è francamente una delle migliori medicine alternative che ho trovato finora. Lo diffondo più volte alla settimana, di solito quando torno a casa dalla chemioterapia, e aiuta molto i miei sintomi. Il mio dolore è più tollerabile e la nausea è sparita” dice Michelle D.

Chi è l’autore

In qualità di associato agli acquisti presso l’Environmental Litigation Group, P.C., uno studio legale di Birmingham, Alabama, specializzato in controversie sull’esposizione a sostanze tossiche, Eddie Perry è responsabile dell’invio della corrispondenza ai clienti, della gestione dei rifornimenti, dell’esecuzione delle manutenzioni e delle visite in loco ai clienti che non possono recarsi di persona in ufficio per motivi di salute. Con oltre 15 anni di esperienza professionale, è stato anche testimone dei terribili effetti dell’esposizione professionale all’amianto nella sua famiglia.

YouTube video: La diffusione dell’olio di CBD può aiutare ad alleviare il dolore nelle persone affette da cancro ai polmoni


Rate article
Recensione di prodotti, notizie e guide sul CBD da The CBD Encyclopedia | TopCBDhempOilTrust